Radio Zammù è la radio dell’Università di Catania.

Punto di riferimento per la comunità universitaria catanese, Zammù ha la struttura di una radio ma è anche un laboratorio radiofonico per gli studenti universitari. Aperta a chi ha voglia di imparare e sperimentare, la radio segue e racconta la vita dell’Ateneo ma anche quella della città.
Tutti i giorni studenti universitari animano l’emittente con programmi di informazione e intrattenimento, con interviste e approfondimenti.

Zammù è il nome della bibita all’anice tipica dei chioschi catanesi, ma è anche un acronimo siculo-inglese che sta per iZAuaMaddMaddUnivessiti It’s our mad mad university.
Trasmette in streaming dal sito radiozammu.it e su fm: frequenza 101.00 mhz per Catania e provincia.

Perché

L’obiettivo di Radio Zammù è quello di formare gli studenti attraverso le attività che quotidianamente si svolgono in radio. Il principio è quello del learning by doing, che permette agli studenti di mettere in pratica ciò che studiano durante i corsi. Inoltre, grazie ai tanti programmi e alle tante ore di diretta, la radio, è uno dei canali usati dall’Ateneo per informare sulle proprie iniziative. Zammù è un laboratorio e alla stesso tempo è la voce dell’Ateneo.

Quando

Fondata nel 2005 da un gruppo di studenti che hanno raccolto l’invito dei professori Enrico Escher e Luciano Granozzi è, poco dopo, diventata la web radio della facoltà di Lingue. Diretta dal giornalista Gianluca Reale, la radio è cresciuta costantemente grazie alla passione degli studenti. Nel 2007, tramite il coinvolgimento del Centro orientamento e formazione, è divenuta radio ufficiale dell’ateneo catanese, iniziando le trasmissioni su fm grazie al supporto del gruppo Radio Amore.
Dal giugno 2011 al dicembre 2014, la radio è stata gestita dal gruppo Rmb, sia per la parte tecnica che per i contenuti. Nel gennaio 2015 la gestione tecnica è stata nuovamente affidata al gruppo Radio Amore, la gestione artistica e informativa all’associazione Catania Lab, già editrice di Radio Lab. Attuale direttore responsabile è Mariano Campo, responsabile dell’Ufficio comunicazione e stampa dell’Università di Catania